Il consorzio

IMC University of Applied Sciences Krems

IMC Krems è l’Università di Scienze Applicate in Management e Turismodi Krems, in Austria, ateneo altamente rinomato, fondato nel 1994. Negli ultimi anni IMC Krems si è costruita una forte reputazione internazionale ed ha attualmente circa 2.000 studenti provenienti da tutto il mondo, 150 dipendenti e una facoltà a tempo pieno. Offre corsi di laurea e master a tempo pieno o parziale nelle seguenti aree: Economia, Scienze Biologiche e Studi Sanitari.
L’approccio all’internazionalità e al mondo del lavoro sono una priorità che si riflette anche nei programmi transnazionali in Azerbaijan, Cina, Ucraina e Vietnam.
I moduli centrali del corso di laurea in Management Turistico includono amministrazione, lingue, tecnologie dell’informazione e comunicazione, così come materie specialistiche come Turismo Culturale o Sviluppo Turistico Sostenibile.

SOPHIA Research & Innovation

SOPHIA Research & Innovation è un’Asssociazione non profit creata a Roma nel 2009 per promuovere la partecipazione di organizzazione pubbliche e private italiane in programmi di Ricerca, Sviluppo e Innovazione supportati principalmente dall’Unione Europea.
SOPHIA fornisce quindi servizi di consulenza e coordinamento sia al settore privato che a quello pubblico e partecipa direttamente a vari progetti per tenere il passo con l’innovazione tecnologica e metodologica in particolare, ma non esclusivamente, nel campo dell’Educazione e della Formazione.
Tutti i membri fondatori sono professionisti con decenni di esperienza nel settore dei Programmi Europei, dei bandi italiani, Educazione e Formazione, Innovazione in generale.
SOPHIA contribuisce a una serie di progetti finanziati con attività di ricerca, sviluppo di piattaforme formative, metodologie e approcci formativi innovativi, o con attività di valutazione.

BOURNEMOUTH

L’Università di Bournemouth è un’istituzione moderna e innovative con 6 diverse Scuole che riflettono la nostra enfasi sull’educazione come percorso verso il successo professionale. All’interno del Centro per la Ricerca in Turismo e Ospitalità, il “eTourism Lab” esplora tecnologie dell’informazione e comunicazione all’avanguardia, così come gestione e maketing strategici basati sulla tecnologia per l’industria turistica e dell’ospitalità. La Scuola ha una lunga tradizione di risultati di ricerca nel campo della tecnologia e dei sistemi di informazione e la creazione del Lab dimostra l’impegno dell’Università in questo senso.

Associazione seed

Seed è un’associazione non profit, con specializzazione in educazione, tecnologie e sviluppo internazionale. Seed è impegnata in progettii sociali e di sviluppo locali e internazionali e fornisce servizi ad altre organizzazioni non profit.
Seed reinveste i profitti nello sviluppo del capitale umano in paesi in via di sviluppo nel campo delle tecnologie per la comunicazione e l’educazione.

EURAC

L’Accademia Europea di Bolzano (EURAC) si trova nel cuore delle Dolomiti. Creata nel 1992 come un centro indipendente di ricerca, EURAC accoglie ricercatori da tutta Europa che lavorano insieme su un vasto repertorio di progetti interdisciplinari.
La ricerca portata avanti dall’Istituto per lo Sviluppo Regionale e la Gestione della Location, l’istituto di EURAC coinvolto in questo progetto, si concentra sullo sviluppo sostenibile delle regioni montane. L’istituto è parte di un network internazionale di ministeri, enti pubblici e altri istituti di ricerca.
La ricerca scientifica in Gestione della location si interessa dei fondamenti economici, politici e spaziali necessari perché quella location rimanga competitiva a lungo termine.
La pratica si focalizza sul turismo, la cultura e la sua interazione con l’economia, oltre che sullo sviluppo integrato locale e urbano.

UNEP VIENNA

UNEP Vienna ISCC è una sede decentrata dell’Ufficio Regionale Europeo dell’UNEP (United Nations Environment Programme), specializzata nella Convenzione dei Carpazi, negli ecosistemi montani e nel rilascio di programmi ambientali nel Sud Est dell’Europa. UNEP Vienna è il Segretariato Provvisorio per il Protocollo d’Intesa sulla Protezione e Sviluppo Sostenibile dei Carpazi. Come Centro di Riferimento Ambientale del Segretariato per il Partenariato Montano, promuove la cooperazione e lo scambio di esperienze nella ricerca, nella protezione della natura e nello sviluppo sostenibile tra aree montane.

ROMONTANA

L’Associazione Nazionale per lo Sviluppo Rurale delle Montagne (ROMONTANA) è nata nel 2000 come associazione non governativa con l’obiettivo di supportare lo sviluppo sostenibile delle aree montane della Romania.
Gli obiettivi specifici dell’organizzazione sono: supportare lo sviluppo sostenibile del turismo, formazione ed educazione, sviluppo integrato delle comunità montane, promozione dei prodotti e servizi di qualità delle montagna, protezione dell’ambiente montano e del patrimonio culturale, facilitare lo scambio di esperienze e la costruzione di partenariati pubblico-privato, politiche della montagna.

ECOPSYCHOLOGY SOCIETY

Ecopsychology Society è stata fondata nel 2003 per creare, implementare e promuove attività per la protezione dell’ambiente e per costruire una responsabilità sociale verso il patrimonio naturale con particolare enfasi sul formare le attitudini e le azioni dello sviluppo della società civile.
Ecopsychology supporta la partecipazione pubblica nell’implementazione della Convenzione dei Carpazi in Polonia, particolarmente negli aspetti dello sviluppo sostenibile, del turismo, del patrimonio culturale, dell’agricoltura e dell’educazione; partecipa in gruppi di lavoro e altri tavoli della Convenzione, rappresentando gli interessi degli abitanti dei Carpazi. La società è un membro dell’Iniziativa Ecoregione dei Carpazi e ANPED

Green Dossier

La mission del Centro Informazioni dell’Organizzazione Benefica Internazionale “Green Dossier” è: (i) interessare il maggior numero possibile di persone ai problemi dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile, (ii) incoraggiare la partecipazione pubblica nel processo decisionale su questi temi su più livelli.
L’organizzazione assiste la creazione di comunità sostenibili fornendo informazioni sociali e ambientali che possano aiutare a migliorare i luoghi di vita e di lavoro delle persone, dandogli la possibilità di giocare un ruolo reale nel dare forma al cambiamento per un futuro migliore. Green Dossier aiuta a far rivivere le tradizioni culturali, le arti e le aziende amiche dell’ambiente, che sono direttamente connesse con la conservazione della natura. Green Dossier ha portato avanti più di 70 progetti nell’arco di 18 anni di lavoro, tra cui più di 20 nella regione dei Carpazi.